Notizie

“Mai più fascismi”, la manifestazione a Roma. Da Bergamo circa 200 partecipanti, su 4 bus e in treno

Annunciata subito dopo l’attacco alla sede nazionale della CGIL lo scorso sabato, reazione immediata e spontanea allo sdegno per un’irruzione violenta di gruppi neo fascisti e no vax, la manifestazione di CGIL, CISL e UIL in programma per sabato 16 ottobre pomeriggio a Roma si preannuncia partecipatissima.

“Mai più fascismi” è lo slogan attorno a cui si riuniranno in piazza San Giovanni lavoratori e sindacalisti in arrivo da tutt’Italia: da Bergamo a partire saranno circa 200 persone, su quattro bus messi a disposizione dalla CGIL provinciale, ma anche in treno, mezzo scelto da una delegazione di pensionati dello SPI-CGIL.

Sarà “una grande manifestazione nazionale e antifascista per il lavoro e la democrazia”, hanno dichiarato i leader delle tre Confederazioni sindacali, Maurizio Landini, Luigi Sbarra e Pier Paolo Bombardieri, al lancio della mobilitazione. “L’assalto squadrista alla sede nazionale della CGIL è un attacco a tutto il sindacato confederale italiano, al mondo del lavoro e alla nostra democrazia. Chiediamo che le organizzazioni neofasciste e neonaziste siano messe nelle condizioni di non nuocere, sciogliendole per legge”.

Via Garibaldi, 3 - 24122 Bergamo (BG)

SOCIAL

LINK

CGIL di Bergamo - Copyright © 2021 | C.F: 80020770162 | Cookie Policy

Cerca